logo_confnotizie_ese_fondino
logo_confnotizie_ese_fondino
[2024-07-09 11:20] HEYSUN Expo della transizione energetica author [2024-01-06 10:01] Centri storici: Confcommercio dice si alla legge contro la desertificazione author [2023-12-20 12:03] Confcommercio e Confesercenti Chiamano al Dialogo: Sciopero Terziario e Turismo 22 Dicembre 2023 author [2023-11-29 12:52] Sportello Start Up: dall'Idea all'Impresa author [2023-11-21 09:33] Mercato immobiliare italiano author [2023-11-17 12:23] Make Up Artist: Creatività e Versatilità author
logo confcommercio - orizzontale negativo

 

CONFNOTIZIE

Supplemento a Confcommercio

Notizie Periodico della Confcommercio Catania

Reg. Tribunale di Catania n.28/96

Edizione 30 settembre 1996

Direttore Responsabile: Pietro  Agen

Direzione e Redazione: Via Mandrà 8 - Catania 0957310706

Realizzazione Editoriale: in House

Top News

Politica, impresa, turismo, attualità.

Politica, impresa, turismo, attualità.

Centri storici: Confcommercio dice si alla legge contro la desertificazione

2024-01-06 10:01

author

Impresa,

Centri storici: Confcommercio dice si alla legge contro la desertificazione

Confcommercio Sicilia accoglie favorevolmente la proposta attualmente in esame presso l'Assemblea regionale siciliana riguardante l'incremento delle c

Confcommercio Sicilia accoglie favorevolmente la proposta attualmente in esame presso l'Assemblea regionale siciliana riguardante l'incremento delle concessioni commerciali nei centri storici. L'obiettivo è superare la soglia attuale di 200 metri quadrati (ridotta a 150 mq per i Comuni con meno di 100.000 abitanti).

 

"La norma in discussione all’Ars con cui si prevede la possibilità di aumentare rispetto agli attuali 200 mq le autorizzazioni di vendita nei centri storici per il settore non alimentare, è vista con il massimo favore da Confcommercio perché si punta a rivitalizzare i centri storici, creando un sistema di vendita positivo che presuppone di fronteggiare la desertificazione che si registra un po’ ovunque in questi ambiti delle città siciliane, un tempo motore dell’economia locale”. Lo afferma il presidente regionale Confcommercio Sicilia, Gianluca Manenti, che sollecita l’adeguamento alle norme nazionali che hanno liberalizzato il commercio al dettaglio. “Il 2024 – aggiunge Manenti – vedrebbe finalmente una risposta efficace alle richieste di crescita da parte degli operatori del terziario di mercato e i migliori presupposti per creare nuove opportunità sul fronte commerciale che si tradurrebbero pure in nuovi posti di lavoro. Stimolare nuove aperture di aziende disposte a investire nei centri storici delle città siciliane significa creare un panorama economico adeguato nel tentativo di favorire l’impegno delle piccole attività, molte delle quali costrette a chiudere i battenti proprio a causa del fenomeno desertificazione. Si invertirebbe, dunque, una tendenza contro cui Confcommercio si batte ormai da anni”.